Accesso alle cartelle controllato

Accesso alle cartelle controllato

In seguito alla diffusione dei virus ransomware Microsoft ha introdotto una nuova protezione in Windows 10 chiamata Accesso alle cartelle controllato.

Questa protezione di fatto impedisce la modifica ai file contenuti nelle cartelle utente più importanti da parte di programmi sconosciuti.

Purtroppo quando questa protezione è attiva impedisce il funzionamento di tutti quei programmi che hanno necessità di leggere e scrivere nelle cartelle protette, ad esempio nella cartella Documenti.

Vediamo qui sotto un esempio di quello che succede quando un programma non autorizzato, in questo caso il nostro gestionale Negozio Facile, cerca di scrivere nella cartella documenti

Come vedete ogni volta in cui viene bloccato un programma Windows mostra una notifica

Accesso alle cartelle controllato: Modifiche non autorizzate bloccate

Possiamo risolvere il problema in due modi: disattivando la protezione ransomware (non consigliato) oppure possiamo autorizzare i programmi di cui ci fidiamo ad accedere alle cartelle protette.

Disattivare la protezione ransomware

Il metodo più rapido per disattivare la protezione ransomware è di cercare la frase Accesso alle cartelle controllato e disattivare l’opzione come potete vedere nel video qui sotto

Tenete presente che, dopo la disattivazione di questa protezione, il vostro computer sarà più esposto ai virus ransomware!

Consentire app tramite accesso alle cartelle controllato

Questo è il modo più sicuro per permettere ad un programma di accedere alle cartelle protette.

Come per il passo precedente cerchiamo la frase Accesso alle cartelle controllato. Facciamo quindi click sulla voce Consenti app e quindi facciamo click sul pulsante Aggiungi app consentita. Avremo la possibilità di scegliere se visualizzare un elenco di programmi bloccati recentemente oppure se cercare il programma da autorizzare

Una volta autorizzato il programma potremo utilizzarlo senza più alcun errore

Lascia un commento

"
Inserire un commento
Non sarà visualizzata